No a industrializzazione mozzarella bufala campana DOP PDF Stampa E-mail

“L’ assemblea del Consorzio per la tutela della mozzarella di bufala campana DOP  ha deliberato una nuova proposta di modifica al disciplinare per la produzione della  mozzarella con designazione di DOP, allo scopo  di prevedere la possibilità di introdurre nel metodo di elaborazione  il condizionamento e la commercializzazione a temperature negative di - 18 gradi centigradi (congelamento del prodotto). Questo antichissimo prodotto rurale del Mezzogiorno d’Italia, rischia  di essere  banalizzato con grave danno soprattutto per gli allevatori di bufale che producono il latte in seno all’areale della suddetta DOP.

Ho presentato una interrogazione parlamentare chiedendo al ministro dell’Agricoltura Martina,   quindi al Governo, di essere contrari   alle modifiche del disciplinare  di produzione della mozzarella di Bufala DOP così come richiesto dal Consorzio di Tutela MBC DOP

Auspico  che il Governo intenda  attuare  concretamente quanto richiesto dal Parlamento con l’approvazione della risoluzione approvata dalla Camera dei Deputati il 22 GIUGNO  2016 , su proposta della Commissione Speciale AgroPirateria Alimentare,  che ha impegnato il Governo di allora a intraprendere ogni iniziativa utile per i controlli e la tutela del Latte e della mozzarella di Bufala in Italia”.

Testo dell'interrogazione

 
Data: 25 Set, 2017
mod_vvisit_counterOggi51
mod_vvisit_counterQuesta settimana328
mod_vvisit_counterQuesto mese7254
mod_vvisit_counterTot Accessi al sito562710